Quale allarme installare a casa?

quale allarme installare a casa

Poter proteggere la tua casa con un allarme, che rientra all’interno di un buon sistema antifurto, ormai può essere considerata una priorità. Ma quale allarme installare a casa? In commercio sono disponibili diverse tipologie di sistemi antifurto, perciò da questo punto di vista hai tante possibilità. Vogliamo fornirti dei criteri fondamentali da considerare, per scegliere l’allarme che più può fare al caso tuo. Si tratta di consigli utili che puoi utilizzare nel momento in cui devi fare la scelta.

Gli elementi da considerare

Quale allarme installare a casa? Alcuni si pongono proprio questa domanda. Ti diciamo subito che il miglior allarme che puoi scegliere è quello che riesce a proteggere in maniera completa la tua abitazione, 24 ore su 24.

Quando devi scegliere il sistema antifurto, innanzitutto considera la tipologia di abitazione con cui hai a che fare. Quindi se hai un appartamento, se hai una casa indipendente, se si trova ad un piano basso o ad un piano alto.

Tieni conto poi della metratura della casa, del numero di ingressi e dell’eventuale presenza di altri elementi, come il giardino, i balconi, il garage. Inoltre valuta il rischio a cui è esposta la tua abitazione in base alla zona in cui si trova, considerando se si trova vicino o lontano da un centro abitato.

Per il dispositivo tieni in considerazione soprattutto il rapporto qualità-prezzo, in modo da disporre di un sistema efficace.

Che cosa vuol dire avere un allarme efficace

Innanzitutto perché un allarme per la casa possa definirsi efficace, deve fungere da deterrente. A questo scopo si può prevedere anche la collocazione di alcuni cartelli dissuasori, che avvisano il malintenzionato che la proprietà è controllata.

È molto importante che i sensori di movimento connessi all’antifurto evitino che il ladro entri nella tua casa ed è essenziale che il servizio venga garantito senza interruzioni ad ogni ora del giorno e della notte. A questo scopo può essere davvero utile il continuo collegamento ad una centrale operativa.

Un sistema antifurto, perché sia efficace, deve garantire anche che vengano evitati i falsi allarmi. A questo scopo si può installare anche un impianto di videosorveglianza adeguato, per monitorare sempre che cosa sta accadendo in casa. Inoltre infine un buon sistema di allarme deve prevedere una sirena che si attivi in caso di intrusione o di infrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *