SIM dati per videosorveglianza: come scegliere

SIM dati per videosorveglianza

I sistemi di videosorveglianza moderni mettono a disposizione delle caratteristiche davvero uniche nel loro genere. Ad esempio è molto sfruttata la possibilità di controllare da remoto ciò che avviene in un determinato luogo attraverso una videocamera collegata proprio alla rete. Il controllo da remoto è essenziale per garantire la sicurezza di uno specifico luogo, sia che si tratti di un’abitazione privata che di uno spazio dedicato all’attività lavorativa. Ma ci sono delle situazioni in cui non è possibile provvedere ad un collegamento alla rete efficiente. Cosa fare quindi in queste situazioni?

Come funziona la videosorveglianza con SIM

Le SIM dati per videosorveglianza consentono di superare questo problema. Installare una telecamera con SIM all’interno di un luogo da controllare può rappresentare una buona soluzione nel momento in cui non si ha a disposizione una connessione alla rete pienamente affidabile.

La tecnologia che permette il funzionamento di queste telecamere è molto semplice e si basa sugli stessi principi del funzionamento di un telefono cellulare. La SIM dati per videosorveglianza fa in modo che la telecamera possa collegarsi alla rete, se ovviamente nell’area in cui è presente il sistema c’è una copertura ottimale.

Per quanto riguarda il tipo di SIM da utilizzare per queste telecamere, si tratta di prendere in considerazione le comuni schede che si usano per il traffico dati. È possibile impiegare schede prepagate, ricaricabili o con contratto.

Come scegliere una SIM dati per la videosorveglianza

Naturalmente per la scelta di una SIM dati per videosorveglianza bisogna affidarsi ad un operatore sul quale siamo sicuri in merito alla copertura nell’area in cui è presente il sistema di controllo con la telecamera.

Se infatti il segnale è scarso, non sarà sempre assicurata la trasmissione delle informazioni al device che utilizziamo per il controllo da remoto.

Ovviamente è sempre bene anche tenere sotto controllo i Giga che si hanno a disposizione, perché, nel momento in cui viene effettuato un controllo da remoto, vengono consumati dei Giga tra quelli previsti dal contratto con l’operatore. Il consumo dei dati dipende da molti fattori, ad esempio dalla durata del controllo da remoto, ma anche dalle impostazioni che abbiamo scelto per la telecamera e dal peso del file che si ha la necessità di controllare in un dato momento.

Ricordiamo che è sempre essenziale tenere sotto controllo il manuale di utilizzo della telecamera, per effettuare la scelta giusta in merito alla scheda SIM e alla tipologia di contratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *