Sistema di allarme con fibra ottica: come funziona

sistema di allarme con fibra ottica

Un sistema di allarme con fibra ottica può essere usato per la protezione di una casa dal punto di vista dello spazio perimetrale. Attraverso questi impianti di allarme si ha l’opportunità di proteggere la casa da eventuali tentativi di intrusione, ma anche dalle azioni di malintenzionati che potrebbero ad esempio sfondare una recinzione. Allo stesso tempo si possono prevenire tutti i casi di penetrazione all’interno di un edificio con lo sfondamento dei muri. Sono tutte delle situazioni che devono essere tenute in considerazione per procedere con precisione alla sicurezza di un edificio in qualsiasi momento.

Come funziona questo sistema di allarme

Il sistema di allarme con fibra ottica è un metodo molto particolare di impianto di allarme, perché basa il suo meccanismo di funzionamento sulla sollecitazione di tipo meccanico che può essere effettuata proprio sulla fibra ottica o in alternativa sulla possibilità di interrompere il circuito che permette la connessione con gli ambienti o gli oggetti da proteggere.

Pensiamo infatti proprio alle caratteristiche della fibra ottica, che è molto sensibile a qualsiasi situazione che possa compromettere l’integrità e la protezione di un determinato luogo. Per esempio la fibra ottica è molto sensibile ai movimenti, ma anche ai tagli e a tutte le condizioni che provocano un’alterazione della presenza della luce.

È presente un vero e proprio sistema di analisi basato su un programma informatico che permette di rilevare e di individuare delle differenze tra i raggi di luce che vengono inviati e ricevuti dal sistema.

Un sistema di allarme molto preciso

Naturalmente un impianto di questo tipo è molto importante e deve funzionare in maniera accurata, visto che deve effettuare una distinzione precisa tra gli eventuali segnali provenienti ad esempio dalle variabili condizioni del meteo e quelli che potrebbero essere messi in atto da malintenzionati.

In ogni caso è possibile attuare delle vere e proprie istruzioni nei confronti del sistema di allarme, per fare in modo che l’impianto possa riconoscere dei segnali provenienti dall’esterno e che non sono delle vere e proprie situazioni di pericolo per il luogo da proteggere.

Si può utilizzare il sistema di allarme con fibra ottica in diverse situazioni, ad esempio sulle recinzioni perimetrali di un luogo da sottoporre a protezione o sui pannelli solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *